La danza per me è Vita! Danzo la Vita con le sue più diverse emozioni ed espressioni.

La danza e la musica fanno parte della vita di Samah Gayed fin da quando era nel grembo di sua madre.
Anche il volontariato ha accompagnato parte dei suoi anni e l’esperienza in Brasile del 2001 ha dato una svolta alla sua vita. Vedere come la danza dava gioia e guarigione alle bambine e alle donne a cui la insegnava, le ha dato l’incentivo per trasmetterla anche in Europa dove vive.

Ricca di queste esperienze, nel 2010 ha fondato la scuola di danza nel 2004 Isis Osiris e poi l’associazione OneDance di Pregassona, con l’obiettivo di aiutare donne e bambini in Egitto. Crede nella forza della danza e in questa attività, che aveva iniziato parallelamente al suo lavoro di contabile, ha preso sempre più spazio nella sua vita, fino a farla diventare la sua professione.
È specializzata nel folklore egiziano che trasmette fedelmente, con l’obiettivo di mantenere viva la tradizione e la cultura del suo paese d’origine che ha una storia preziosa e millenaria.
Per includere tutte le danze e tutti i popoli, ha creato una nuova danza, “OneDance”, che si ispira alla danza dei dervisci roteanti e racchiude tutto ciò in cui crede e aspira, in quanto simboleggia l’UNITÀ: unità delle nazioni, culture e religioni.
Proprio per questo suo significato e per il costume ideato apposta, “OneDance” è stata presentata nei festival internazionali della pace a Luxor e Roma.

Nel corso di questi anni ha maturato un’importante esperienza sia nell’insegnamento, che nella preparazione di coreografie. Ha inoltre potuto arricchire gli spettacoli, mettendo in pratica ciò che ha imparato dalla scuola di recitazione. Nei suoi spettacoli é autrice e regista, creando scenografie e dialoghi.

Svolgendo questa attività con grande amore e passione ha sperimentato l’unità tra mente e corpo:
“sciogliere il corpo vuol dire sciogliere gli schemi mentali e imparare nuovi movimenti corrisponde a nuove modalità di pensiero.”
Tutto ciò si riflette nel suo metodo d’insegnamento. L’intento dell’insegnamento di questa danza è di utilizzare l’armonia del movimento per far pace con tutte le parti del nostro corpo. Tale capacità rispecchia la potenzialità di ognuno di noi di essere in pace con tutto ciò che lo circonda.

Nella continua ricerca ha esplorato altre danze sacre trovando un filo comune che collega l’intera Umanità, creando in lei una visione olistica della realtà. 

Insegnanti di Samah Gayed

Mr. Mahmoud Reda:
è colui che ha codificato il folklore egiziano e ha formato intere generazioni.
Insegnante, danzatore, attore e coreografo.
(Cairo Estate 2005)

 

Mrs. Farida Fahmy:
é stata la prima ballerina nel gruppo del Maestro Mahmoud Reda. Insegnante, danzatrice, attrice e coreografa.
(Cairo Inverno 2007)

 

Mr. Farouk Mostafa:
allievo e braccio destro del Maestro Mahmoud Reda.
Insegnante, danzatore, attore e coreografo.
(Cairo Estate 2005)

 

 

Mrs. Nevein Ramez:
allieva del Maestro Mahmoud Reda.
Insegnante, danzatrice e coreografa.
(Cairo Inverno 2007)

 

 

Mohamed Kazafy:
allievo del maestro Mahmoud Reda e della Maestra Farida Fahmy. Insegnante, danzatore e coreografo.
(Cairo Estate 2005)

 

 

Samah Gayed è membro del CID (International Dance Council) ed ha partecipato al 37th World Dance Congress ad Atene nel luglio 2014.

Box Considerazioni di come Samah Gayed vive, vede e trasmette la danza Egiziana:
La danza Egiziana, se sperimentata in modo appropriato, è in grado di agire su diversi livelli: spirituale, mentale, emotivo, fisico ed energetico. Si accresce l’attenzione verso se stesse e di conseguenza anche la coscienza del proprio corpo.

Tale processo a livello fisico scivola automaticamente anche ai piani mentali dando la possibilità di una maggiore consapevolezza, di responsabilità delle nostre azioni e il corretto e sereno adempimento al nostro destino di vita.

L’originale meraviglia e bellezza di questa danza porta la principale attenzione all’utero femminile, luogo dove vivono: Creatività, Intuito, Accoglienza, Introspezione, Amore incondizionato, Grazia, Femminilità, Solidarietà, Pazienza, Inconscio, Ciclicità.

Proprio come la Terra ha il suo ritmo così anche questa danza ha il potere di farci riscoprire il nostro, portandolo in successione a sincronizzarsi con quello della Terra e permetterci così di vivere magicamente nel flusso divino dove nulla capita per caso e dove il miracolo della vita avviene da sé