Iscriviti alla newsletter

Via Cantine di Mezzo 4,

6815 Melide - Svizzero

Tel: +41 76 316 11 25

Insegnanti della Scuola

Samah Gayed

Per amore della sua terra d’origine divulga una tra le danze più antiche del mondo: la danza mediorientale egiziana. Nel corso degli anni ha maturato una grande esperienza sia nell'insegnamento che nella preparazione di coreografie. I suoi spettacoli, di cui è autrice e regista, sono arricchiti dall'esperienza della scuola di recitazione, con scenografie e dialoghi.

Attraverso questa attività Samah ha sperimentato l’unità tra mente e corpo: sciogliere il corpo vuol dire sciogliere gli schemi mentali ed imparare nuovi movimenti porta a nuove modalità di pensiero. Tutto ciò si riflette nel suo metodo d’insegnamento.

Samah è un'insegnante professionista qualificata a livello internazionale, coreografa, danzatrice e Operatrice Olistica Professionale.

Gabriella Bosiso

Insegnante di danza mediorientale e folklore egiziano.


Fin da piccola Gabriella frequenta vari corsi di danza, assaporando e sperimentando diversi stili.


Nel 2003 si appassiona alla danza mediorientale fino a diventare insegnante professionista, grazie alla formazione conseguita con insegnanti di fama internazionale.

Dal 2008 intraprende l’attività di insegnamento e si esibisce in molteplici

spettacoli.


Nel 2011 nasce la collaborazione con Samah Gayed, fondatrice e presidente della scuola e associazione OneDance, Siamo in ballo per l’Egitto.

Samir Elturky

È un giovane egiziano che vive e lavora come percussionista in Europa e in Egitto.


Samir è specializzato negli strumenti a percussione arabi e ha iniziato la carriera nella capitale esibendosi con vari gruppi.
Nel 2008 ha fondato gli AraBand: “Suoniamo musica classica araba, ma anche moderna, il che implica variazione negli strumenti e nella formazione del gruppo".

 

Tra gli strumenti di Samir ci sono darbuka, tabla, duff, bendir, doholla, djambè, riq e la percussione elettronica.

Il senso della musica per Samir è quello che trasmette il suo cantante preferito, l'egiziano Mohamed Mounir (conosciuto come "il re"), che suona e canta in un gruppo composto anche da tedeschi, turchi, francesi ed arabi. Una mescolanza di etnie che permette una comunicazione continua di suoni ed idee.

La passione per la musica e le percussioni inizia sin dalla giovane età: “Durante la scuola media sceglievo il posto in base al suono che faceva il banco". 

Nel tempo è subentrata anche l’esigenza di studiare la musica, per conoscerne i diversi ritmi.


Nel tempo Samir ha contribuito a diffondere la conoscenza della sua arte: “Per poter insegnare a suonare le percussioni è fondamentale spiegare il ritmo. Si parte dalla misura, si narra la storia della melodia, ed infine si suona”.


Maestri: Master Said El, Artist Master Ahmed Misirli, Master Khamis Henkesh.

Oggi in Europa Samir sta realizzando due obiettivi: essere ambasciatore della propria arte e realizzare incontri e amalgama artistici.


Samir e la sua musica viaggiano nel mondo attraverso Egitto, Italia, Spagna, Francia e Svizzera.  Ed i progetti futuri indicano che non si fermeranno

  • Facebook - White Circle
  • YouTube - Cercle blanc